A+ | A- | Reset
 
     
1° Trofeo Calella Stampa E-mail
Scritto da Roberto Tenedini   

11 marzo 2007 - una bella giornata di festa. Sulle nevi di Bradonecchia si è svolto il primo “Trofeo Calella” all’interno della manifestazione che ha visto coinvolti i soci della sezione sci della Fondazione ATM di Milano e i soci della sezione sci del Cral TT di Torino .

Circa 250 partecipanti alla manifestazione con 168 concorrenti alla gara di sci. Ogni realtà, ha al termine della gara, individuato la propria classifi ca che nel caso di Milano ha determinato l’assegnazione del “1° Trofeo Calella” che è stato vinto da BONZANI G. LUCA .

La gara si è svolta senza alcun intoppo ma ciò che ci preme sottolineare è stato lo spirito di collaborazione e il senso di appartenenza che ha caratterizzato lo stare insieme tra i colleghi di Milano e di Torino .

Abbiamo trovato una organizzazione perfetta (la neve non dipendeva da loro) e soprattutto una compagnia allegra e serena .

Lo spirito competitivo era quello giusto; più la ricerca di uno stare insieme che di prevalere .

Ancora una volta, qualora ce ne fosse bisogno, si afferma il valore dell’aggregazione in virtù di una stessa storia e di una stessa volontà .

L’idea di vivere insieme ad altri colleghi di un’altra azienda di trasporti la giornata dedicata al ricordo ed alla memoria dell’amico Roberto Calella, si è rivelata giusta perché ha consentito sia di far conoscere agli altri la fi gura di Roberto, sia di instaurare rapporti di solidarietà e di collaborazione con altri colleghi .

La sensibilità degli amici di Torino, cui va tutto il nostro plauso ed il nostro ringraziamento, hanno consentito lo svolgimento della manifestazione che oltre al risvolto ludico-agonistico, ha avuto momenti di commozione e di vera partecipazione .

Bastava osservare lo stato d’animo di Calè, responsabile del Cral TT quando tra la commozione di tutti ha consegnato alla famiglia Calella una targa ricordo a nome dei colleghi di Torino .

Un gesto che ha saputo cogliere lo spirito dell’iniziativa e che è stato gradito ed apprezzato sia dalla famiglie che da tutti i partecipanti .

Che dire poi delle salamelle, acciughe, vino, vin brulè e…. con cui i “Torinesi” hanno allietato la giornata? Ne è valsa la pena e speriamo che l’esperimento possa ripetersi instaurando gesti concreti di iniziative comuni e di sinergie tra le varie realtà .

Al termine della giornata, prima che tutti tornassero alle proprie case, si è svolta la premiazione del Trofeo Calella .

I familiari di Roberto hanno consegnato la coppa al vincitore G.Luca Bonzani e tra la commozione generale la famiglia ha fatto dono ai partecipanti la gara di una maglietta .

Sono scappate le lacrime; al di là del dono, gradito ed inaspettato, ciò che ha fatto rifl ettere è stato leggere la motivazione con cui i familiari hanno voluto caratterizzare questo gesto .

“Con questa maglietta vogliamo ringraziare tutti coloro che hanno voluto partecipare ad onorare la Sua memoria, con la speranza che la indosserete ogni volta che tornate a sciare affi nché Lui possa continuare, con lo spirito che tutti ricordiamo, ad essere lì con Voi.” Non esistono altre parole per descrivere il pathos che ha dato spessore a questa giornata. La sezione sci della Fondazione ATM intende proseguire su questa strada che, riteniamo, sia la più giusta e la più confacente allo spirito di solidarietà e di sussidiarietà che ha dato origine al volontariato sportivo nella nostra realtà .

Un grazie a tutti ed un arrivederci alle prossime iniziative .

 

pubblicato su FARINI 9 - MARZO/APRILE - N° 2 2007

 
< Prec.   Pros. >
 
© 2014 Fondazione Atm Sezione Sci